Cosa è il MACD (Moving Average Convergence Divergence)

Moving Average Convergence DivergenceTutte le basi principali per capire esattamente che cosa è il MACD, acronimo di Moving Average Convergence Divergence, capendo come può esserci di aiuto nel campo degli investimenti, in modo specifico nel campo delle opzioni binarie. Vedremo, dunque, il suo significato in campo strettamente scientifico, per poi collegarlo al mondo del trading, dove è ampiamente considerato dai più esperti speculatori, sperando che questa mini lezione sul MACD sia utile ad ampliare le vostre conoscenze.

Significato scientifico di MACD

La semplice traduzione italiana della sigla Moving Average Convergence Divergence è “Convergenza e Divergenza delle Medie Mobili” e sta a significare la combinazione fra tre medie mobili di tipo esponenziale, che vengono riassunte in un grafico contenente due linee.

Le tre medie mobili sono differenti tra loro, in quanto calcolate a 26, a 12 e a 9 periodi, cifre fissate secondo lo standard preso in considerazione dagli analisti in tutto il mondo. La prima linea del grafico, chiamata proprio MACD, riassume le prime due medie citate, attraverso una sottrazione tra la seconda (quella a 12 periodi) e la prima (a 26). L’utilità della seconda linea è invece rivolta a generare il segnale e si basa esclusivamente sulla terza media mobile, quella a 9 periodi.

Il MACD come strategia per investire con le opzioni binarie

Per investire in opzioni binarie e ottenere i massimi guadagni da questa attività, è necessario apprendere le migliori strategie, che si rivolgono alle scoperte della scienza per prevedere l’andamento dei mercati con un altissimo grado di riuscita delle previsioni. Tra le più avanzate, c’è proprio quella che si basa sul Moving Average Convergence Divergence.

Facendo riferimento al grafico già introdotto nella prima parte della nostra guida, non è affatto complicato fare trading online in opzioni binarie sfruttando le proprietà più preziose del MACD. Vi basterà, infatti, essere a conoscenza di come capire se acquistare un’opzione di tipo call o di tipo put, partendo da una tale rappresentazione.

Passo 1 – Definire il time frame e l’importo da investire

Innanzitutto, è necessario impostare la piattaforma di trading con il time frame ideale per compiere con successo questa delicata operazione. I due migliori indici sono, a nostro avviso, M5 e M15, dove rispettivamente si investe con orizzonte a 5 minuti e 15 minuti. Per quanto riguarda la quota di budget da dedicare all’investimento, come spesso è consigliato nelle principali strategie, il consiglio è quello di non sforare (né andare eccessivamente sotto) il 5% del denaro presente nel vostro conto nell’istante di tempo iniziale.

Passo 2 – Acquistare opzioni binarie call o put

Passiamo finalmente all’effetto vero e proprio del MACD sulle nostre decisioni di acquisto delle opzioni binarie. Avendo a disposizione un grafico di questo tipo, deciderete di optare per opzioni di tipo call nel caso in cui la media mobile a 12 periodi supera dal basso verso l’alto la media a 26 periodi, mentre se avviene il contrario (ovvero la media a 12 periodi buca l’altra dell’alto verso il basso) il segnale è quello di acquistare opzioni binarie di tipo put.

Leave a Reply