Come si può investire nelle criptovalute?

Chi non ha grande esperienza nel settore delle criptovalute, probabilmente si domanda in maniera ricorrente quali siano le modalità più utili per poter investire nelle valute virtuali come i bitcoin. Ebbene, fare chiarezza su questo tema in poche righe non è certo semplice, ma prendendo spunto da un sito autorevole come https://www.borsarumors.com/criptovalute-cosa-investire/, abbiamo cercato di trarre qualche conclusione di massima.

In primo luogo, il metodo concettualmente più semplice per poter investire in criptovalute è probabilmente quello di acquistare delle criptovalute da inserire nel proprio portafoglio (wallet) attraverso i servizi di exchange. Si tratta di un metodo che – come abbiamo già rammentato – è abbastanza intuitivo: non dovrete d’altrone far altro che aprire un account presso un exchange abilitato e cambiare i vostri euro con le criptovalute preferite.

Ad ogni modo, per molti investitori non si tratta certamente di un impiego ottimizzante. I costi necessari per il cambio della valuta sono elevati, e i rischi di derivanti da truffe e frodi non sono purtroppo rari.

investire nelle criptovaluteEcco perchè molti trader hanno preferito abbandonare questa modalità di investimento per poter sperimentare con maggiore soddisfazione un investimento speculativo in contratti per differenza e opzioni binarie che abbiano come sottostante le criptovalute. Non è – a ben vedere – un impiego diretto che vi permetterà di acquisire il possesso delle criptovalute, ma solamente di una “scommessa finanziaria” con la quale legherete il valore dei contratti per differenza al valore delle criptovalute.

Attraverso gli strumenti finanziari derivati potrete pertanto effettuare delle previsioni sul futuro delle quotazioni delle criptovalute, potendo ad esempio scegliere di investire al ribasso o al rialzo del mercato con identica immediatezza. La possibilità di poter beneficiare di un elevata leva finanziaria e di una ottima flessibilità dello strumento ha fatto il resto, dando pertanto ai CFD su criptovalute una popolarità che non avevano mai conosciuto.

Naturalmente, se la vostra intenzione è quella di avvicinarvi al mondo delle criptovalute, tenete a mente che l’investimento in CFD o altri strumenti finanziari derivati è un impiego ad alto tasso di rischio, che pertanto potrebbe esporre il vostro portafoglio al pericolo di perdite ampie e definitive. Avvicinatevi pertanto a questo mondo con la giusta cautela.

Infine, vi ricordiamo che da poche settimane i bitcoin sono negoziabili anche sui mercati regolamentati attraverso gli ETF (per il momento, solo in alcune Borse statunitensi). Si tratta di un approdo importante, che fa uscire questo asset dal mondo over the counter non regolamentato, per condurlo all’interno di un ambito supervisionato.

Il nostro consiglio è comunque quello di avvicinarvi al panorama delle criptovalute con la necessaria cautela e attenzione, trattandosi di un comparto non solamente volatile, quanto anche prevalentemente soggetto a investimenti finanziari derivati, con leverage piuttosto spinto. Valutate pertanto l’investimento in criptovalute alla luce del vostro complessivo profilo di rischio / rendimento atteso e sulla base del vostro portafoglio, esponendovi per quote fortemente minoritarie su uno strumento che potrebbe riservarvi importanti opportunità di rendimento, o qualche sgradita sorpresa!

Leave a Reply