Andamento tecnico Indice Ftse Mib breve e medio periodo

Dal mese di giugno 2016 l’Indice Ftse Mib rispetto ad altri mercati europei non e’ riuscito ad instaurare un nuovo trend rialzista. Per tutto il periodo estivo di luglio ed agosto 2016 l’Indice italiano e’ stato scambiato con prezzi contenuti all’interno della candela del mese di giugno 2016.

La vera sorpresa del mercato italiano e’ venuta alla scadenza di un importante segnale temporale a settembre. Il tentativo di innescare un nuovo movimento ascendente e’ stato ostacolato dalle resistenze dinamiche discendenti dal massimo di luglio 2015 come mostrato in foto, che ha respinto le quotazioni sotto il minimo di agosto 2016: l’andamento negativo ha portato il Ftse Mib ad un minimo di 15.922 ed una chiusura mensile a 16.401 (Out-side ribassista).

Analisi indice ftse mib

Seguendo la tecnica di Gann il mese di ottobre 2016 coincide con diversi Set Up mensili, che dovrebbero cambiare il corso progressivo del mercato italiano nei prossimi mesi.

Analisi Ftse Mib: la rottura rialzista di 17.430 indicherà tale cambiamento positivo che spingerà il mercato a testare nuove resistenze dinamiche e statiche in area 19.000.

Viceversa il proseguimento della discesa al di sotto di 15.900 confermerebbe la congestione del trend: i supporti in area 15.600.

Previsioni Indice Ftse Mib settimanale

indice ftse mib 2

Come evidenziato in foto l’Indice Mib ha subito diversi cambi di direzionalità in coincidenza con le resistenze angolari relative ai massimi settimanali del 24 luglio 2015. Dopo aver tentato nei primi di settembre l’accelerazione rialzista il mercato ha ripiegato fino a giungere a supporti angolari importanti a quota 15.922, per riprendere una nuova dinamica propulsiva alla scadenza dei segnali temporali settimanali del 07 e 14 ottobre 2016. L’evidente rottura rialzista tuttavia dovrà essere convalidato dalla infrazione rialzista del Pivot mensile di ottobre 2016 a quota 17.430: prime resistenze questa settimana in area 17.000; 17.240. Supporti angolari 15.950.

Le analisi e le immgini sono state ottenuto grazie al software gratuito Top Trader studiato per applicare la tecnica di Gann, realizzato ed ideato da Francesco Massetti.

Leave a Reply

Please Do the Math